Terni, contro Thyssen, inceneritori e job act

Dopo gli annunci degli esuberi in tanti davanti ai cancelli della Thyssen contro una razza padrona sempre in bilico tra nostalgia dello schiavismo e il sogno di un mondo macchinico che “non ha bisogno di energia umana” e che in forza di algidi algoritmi spreme&butta, inquina&incenerisce

 

 


Oreste Scalzone irrompe durante la seduta del consiglio comunale

 
Cronache operaie

Advertisements

One thought on “Terni, contro Thyssen, inceneritori e job act

  1. C’è da aggingere che i CRIMINALI PSEUDO DEMOCRATICI ci stanno RAPINANDO da sempre noi Lavoratori dipendenti e Pensionati, dato che paghiamo le tasse sulle tasse ovvero le Trattenute sono sul Lordo “imponibile” e non su quello che veramente prendiamo esonerando per tutti il minimo vitale, e tassando solamente l’ eccedenza !
    Ciao da Edgardo v

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...